fbpx

Rinnovata la procedura di accesso a “Digitour” con alcune novità. La misura sostiene la digitalizzazione turistica attraverso un credito d’imposta (fino al 50 percento delle spese ammissibili e non oltre i 25mila euro per impresa) per investimenti sostenuti in sviluppo digitale da agenzie di viaggio e tour operator.

Il 18 febbraio scorso, il Ministero del Turismo, in linea con gli obiettivi del Pnrr (che nell’articolo 4 prevede il rafforzamento della trasformazione digitale dei tour operator), con una nota pubblicata online, aveva dato il via alle istanze per il riconoscimento del credito d’imposta. La finestra temporale prevista dal MiT andava dal 4 marzo al 4 aprile scorso.

Tax credit agenzie di viaggio: cosa cambia

Tuttavia, l’ammontare complessivo di “Digitour” (tax credit agenzie di viaggio e tour operator) assegnati è stato inferiore alle risorse stanziate. Infatti, a fronte di 18 milioni di euro, sono stati erogati incentivi per 15 milioni di euro.

Ragion per cui, il Mit, di concerto con il Mef, con apposito decreto lo scorso 9 agosto, ha ritenuto opportuno avviare una nuova procedura, modificando il decreto interministeriale del 29 dicembre 2021. Confermati, contemporaneamente, i limiti e le condizioni stabilite dal Pnrr ai fini del beneficio.

Sito web agenzia di viaggio

Il credito d’imposta è pari al 50% degli investimenti effettuati fino a tutto il 2024 entro l’importo massimo complessivo cumulato di 25mila euro e, comunque, nel rispetto del limite delle risorse stanziate che ammontano a:
– 18 milioni di euro per il 2022;
– 10 milioni per ciascuno degli anni 2023 e 2024;
– 60 milioni per il 2025.

Le novità introdotte dal nuovo decreto

La prima novità riguarda la possibilità per ciascun soggetto di presentare una sola domanda di incentivo “in relazione al medesimo intervento di cui all’articolo 4, fermi restando i limiti e le condizioni stabilite dall’articolo 4, del decreto-legge 6 novembre 2021, n. 152, convertito, con modificazioni, dalla legge 29 dicembre 2021, n. 233”.

Inoltre, nella richiesta di contributo, deve essere specificata l’eventuale attribuzione di un precedente credito d’imposta ricevuto in seguito al vecchio avviso.

Un’ulteriore modifica riguarda la cessione del tax credit agenzie di viaggio e tour operator. Infatti, per la corretta applicazione della cessione dell’incentivo occorre fare riferimento alla norma agevolativa come modificata dall’articolo 28 comma 3-ter, lettera b), Dl n. 4/2022, secondo cui la somma riconosciuta è cedibile soltanto per intero e una sola volta, fatta salva la possibilità di due ulteriori cessioni esclusivamente a favore di banche e intermediari finanziari.

Nessuna modifica dovrebbe riguardare gli interventi ammissibili.

Come presentare la domanda

I destinatari sono le agenzie di viaggio e i tour operator designati con i codici Ateco 79.1, 79.11, 79.12.

Per richiedere le agevolazioni è necessario collegarsi al sito Invitalia:

  1. Essere in possesso di un’identità digitale (SPID, CNS, CIE).
  2. Accedere all’area riservata per compilare online la domanda.
  3. Bisogna disporre di una firma digitale e di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC).

Al termine della procedura online viene assegnato un numero di protocollo elettronico.

Anche in questo caso le domande di accesso al tax credit agenzie di viaggio e tour operator verranno esaminate in ordine cronologico di presentazione.

EnjoIP: tutta la digitalizzazione per la tua agenzia di viaggio

EnjoIP, in partnership con Planetel e Alcatel Lucent, è in grado di accompagnarti nel percorso di digitalizzazione della tua azienda sotto diversi punti di vista. Iniziamo dalla valutazione delle tecnologie attualmente in tuo possesso e successivamente ti proponiamo un progetto di ammodernamento tecnologico che accrescerà la percezione della tua offerta di business agli occhi del cliente finale.

Un sito web responsive e ben organizzato per condurre l’utente verso l’azione desiderata, unito a una connessione performante, a sistemi cloud e di sicurezza informatica all’avanguardia e soprattutto a una piattaforma di Unified Communication innovativa ti garantirà un risparmio economico, il miglioramento della produttività, una maggiore flessibilità e la soddisfazione dei tuoi clienti.

Raccogli l’opportunità della digitalizzazione turistica del nostro Paese.

Un referente di EnjoIP è sempre disponibile per una consulenza gratuita

 

 

Tax credit agenzie di viaggio: riaperti i termini con diverse novità